PASTA SALMONE E ZUCCHINE

Il più delle volte preparare un primo piatto a base di pesce risulta essere molto impegnativo e costoso in particolar modo se si tratta di granchio o astice.In questo caso proporremo un piatto misto tra verdure e pesce, dalla base dietetica, con un basso apporto di calorie e inoltre abbastanza leggero e provvisto di omega tre (grazie alla presenza del pesce).

Si tratta di un piatto molto semplice,saporito e che si prepara in un arco di tempo di massimo 30 minuti.Va bene anche se avete ospiti a cena,in tal caso avrete di sicuro un successo assicurato!

Per 4/5 persone:

  • 2 tranci di salmone possibilmente fresco,
  • 4/5 zucchine 
  • 10 pachini ( o anche semplici pomodori) (a piacere vostro,di fatti potete anche non aggiungerli)
  • 400/500 grammi di pasta (va bene anche fresca)(o farfalle)possibilmente rigata
  • 2 spicchi di aglio
  • Prezzemolo (quanto basta)
  • sale e pepe (quanto basta)
  • Alcune gocce di vino
  • olio extravergine d'oliva.(2 cucchiai) 


Per quanto riguarda la preparazione prima di tutto effettuare il lavaggio delle zucchine,poi grazie all'utilizzo di un pelapatate o anche semplicemente con un coltello svuotare la zucchine e lasciare solo la parte verde(ossia il contorno) dell'ortaggio( non che la zucchina).Successivamente, provvedere a farla a listarelle(o anche alla julienne). Nel frattempo pulire il pesce eliminando la pelle e le spine e infine farlo a tronchetti. 


In una padella far soffriggere i due spicchi d'aglio fino a farli rosolare, successivamente aggiungere le zucchine tagliate a listarelle farle rosolare a fiamma eccessivamente alta per alcuni minuti,nel frattempo tagliare i pachino in quarti e poi aggiungerli nella padella e infine unire il salmone.Ad un certo punto quando il pesce avrà preso un certo colorito effettuare una sfumata con del vino bianco,salando e pepando,aspettando fino a quando non evapora l'alcool presente nel vino bianco.

Contemporaneamente in un pentola mettere dell'acqua con del sale e aspettare che bolla.Nel momento in cui raggiunge il punto di ebollizione calare la pasta.Scolarla al dente.Fatela saltare nella padella contenente tutti gli ingredienti precedentemente elencati e aggiungere del prezzemolo tritato.Impiattare il tutto e servire ancora calda.Con questo primo piatto sarebbe opportuno abbinare un vino principalmente secco ma dal corpo forte per compensare il sapore del grasso del pesce che si presenta al palato.

Per questo motivo si consiglia un Mamertino di Milano.Questo vino presenta un grado di alcool pari al 13 (Gradi),dalla colorazione gialla dorata che può presentare una intensità maggiore o minore,il più delle volte presenta dei riflessi tendenti al verde e infine questo vino ha un sapore del tutto gradevole che può andare dal secco al dolce con un profumo caratteristico.


Tra le idee varianti ci può essere anche l'aggiunta della panna alla pasta che renderà il piatto molto cremoso.Inoltre per chi non gradisce la panna si può aggiungere del brodo dove è avvenuta la cottura del salmone fino a che si avrà una consistenza cremosa data anche dall'amido presente nella pasta.Oppure potete aggiungere della maizena disciolta all'interno dell'acqua fresca in modo tale da ottenere una crema dalla consistenza densa( che tenderà a legarsi alla pasta).Nota bene si può utilizzar anche del salmone affumicato(non avendo quello fresco).A questo punto non ci resta che augurare buon appetito .

I testi e le ricette presenti su questo sito, sono ad uso esclusivo di PastaSalmone.it e sono di proprietà dello stesso. Per questo non possono essere copiati o inseriti in altri siti senza l'autorizzazione. Qualunque uso non autorizzato sarà perseguito secondo legge. Le ricette originali sono conservate presso archivi digitali in nostro possesso e saranno utilizzati in sede di controversie per provarne la proprietà e l'esclusivo utilizzo.